SISTEMA D’IDENTITÀ
PER GLI ISTITUTI DI RICERCA
IN AMBIENTE MARINO

CNR – 2020


www.ricercamarina.cnr.it

Il CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche, è la più grande struttura pubblica di ricerca in Italia. Fondato nel 1923, ha operato in passato come consulente di Governo in materia di ricerca e come fondo di finanziamento per i grants della ricerca universitaria. Dal 1989, la sua missione è realizzare progetti di ricerca, promuovere l'innovazione e la competitività del sistema industriale nazionale, l'internazionalizzazione del sistema di ricerca e fornire tecnologie e soluzioni ai bisogni emergenti nel settore pubblico e privato. La forte identità è l'incipit e il contenitore che rende possibile il racconto condiviso degli Istituti di Ricerca Marina ISMAI, IAS e IRBIM.

NUCLEI COMUNICATIVI

La matrice di senso dell’intera progettazione è determinata dal concetto di identità che, scomposto e collocato su asset differenti, costituisce la direzione verso l’obiettivo finale: la costruzione di un sistema identitario condiviso. Gli asset individuati per il progetto corrispondono ai minimi comuni denominatori della comunicazione rilevata nel settore di riferimento:

RICERCA

La ricerca è l'argomento centrale, che identifica il core business degli Istituti e che è il motore di tutte le loro iniziative. All'interno di questo nucleo raccontiamo tutti i progetti, le tecnologie adottate, le pubblicazioni, i premi vinti e tutto ciò che posiziona gli istituti di ricerca.

TRASFERIMENTO

È il nucleo dei servizi e contempla tutte le modalità attraverso cui la ricerca restituisce i propri risultati. Il processo di restituzione è rivolto alle aziende, alle fondazione ma anche ai provati, attraverso attività partecipate, spesso finanziate da progetti europei o altre forme di investimento.

AMBIENTE MARINO

Il mare, l’oceano, le forme di vita che abitano questi luoghi e l’impatto dell’essere umano sono l’oggetto della ricerca e il soggetto dei servizi. Sia a livello di approfondimento sia a livello di informazione, l’ambiente marino è uno degli argomenti centrali della comunicazione.

OBIETTIVI DEL SISTEMA

Il sistema di comunicazione di CNR, relativo agli Istituti di Ricerca in Ambiente Marino, si propone di raggiungere tre obiettivi principali:

1 RELAZIONE COL PUBBLICO – Allargare l’immaginario della ricerca entrando in modo più inclusivo nel tessuto sociale, economico e culturale;

2 SINERGIA TRA ISTITUTI – Costruire un sistema d’identità unico e condiviso che faccia percepire la forte relazione tra i tre istituti: ISMAR, IRBIM e IAS;

3 DIALOGO CON CNR – Affermare a livello identitario una forte riconducibilità con CNR, tale da convivere in modo naturale con il suo Brand.

IL MARE, ELEMENTO COMUNE

Tutti gli istituti sono riconducibili all’ambiente marino, per questo motivo fondante è stato scelto di mantenere un elemento grafico comune, che rappresenta appunto questo contesto. L’elemento grafico, che sintetizza il concetto di ambiente marino, funziona come base d’appoggio per il disegno di tutti i marchi dei tre istituti.

COSTRUZIONE DEL MARCHIO

La proposta grafica si focalizza sull'elemento circolare estrapolato dalla circonferenza della lettera C dell'isotipo CNR. Utilizzando la texture del mare come elemento comune, il marchio si declina rappresentando le specificità di ogni istituto.

IMMAGINE COORDINATA

L'immagine coordinata utilizza l'elemento grafico codificato in combinazione alla sfumatura di colore. Ogni Istituto di ricerca declina il segno grafico e il colore identitario, creando una linea di continuità e un racconto condiviso.

IL DISLOCAMENTO TERRITORIALE

La comunicazione di primo livello, riconducibile direttamente ad ogni singolo istituto, si focalizza sulla stratificazione territoriale degli istituti di ricerca. Il linguaggio sviluppato si presta facilmente allo scopo di far percepire gli istituti come appartenenti ad un unico grande sistema. Ogni istituto, infatti, è caratterizzato da una sede principale e da alcune secondarie, la ramificazione delle sedi diventa quindi un elemento grafico identificativo e caratterizzante.

LANDING PAGE

Il progetto di una landing page ha permesso di avvicinare la ricerca alla comunità e far percepire il valore di questo lavoro semplificandone il linguaggio. Questo strumento apre ad una nuova percezione degli Istituti di Ricerca in Ambiente Marino, semplificando la percezione delle attività e dell'impatto che esse hanno sul territorio. Questo strumento è utile anche per presentare la nuova identità e la volontà dei tre Istituti di ricerca di aprirsi al pubblico, creando un dialogo con le persone attraverso la restituzione della ricerca.