Rarefazioni
Massimo Pigliapoco

 

East Greenland — Salar de Uyuni Bolivia
2015 — 2016

 

Foto di Massimo Pigliapoco
Fotocamera Leica M3/M6

 

Un ringraziamento a tutti quelli che hanno supportato questi viaggi in un modo o nell’altro

Luca Ciccarelli, Federico Ricci, Federico Cartuccia, Stefano Bini, Marco Moriconi / In Itinere a.s.d.c. Alessandro Piccioni / Tonidigrigio Eleonora Pagani, Robert Peroni

Rarefazioni
Racconta due viaggi, legati da un filo saldo ma sottilissimo. Due viaggi connessi dalla necessità di osservare con occhi depurati da ogni filtro lo spazio e il tempo. Due mete apparentemente in antitesi tra loro, eppure vicinissime, quasi contigue nella loro capacità di affermare nell’assenza la loro imponente presenza. Con due macchine analogiche Leica M3 e M6 e senza l’utilizzo dell’esposimetro, Massimo Pigliapoco indaga due terre di confine: l’est della Groenlandia e il Salar de Uyuni in Bolivia. Due viaggi che mettono l’autore a contatto con la natura quasi incontaminata e con due popolazioni in forte difficoltà, dalle quali si fa ospitare. Il volume "Rarefazioni" crea una narrazione in due livelli, il primo è quello della lente dell’obiettivo, che cristallizza gli ambienti senza ricercare nessuna inquadratura in particolare. Il secondo è quello dell’occhio umano, che ricerca il senso e sente la necessità di una narrazione dove il soggetto e il suo rapporto con l’ambiente circostante si contendono il ruolo di protagonista. Ne esce un volume fotografico che lascia al lettore il compito di decodificare, attraverso la propria sensibilità, il racconto visivo che si trova ad osservare, immergendosi nella scena ed entrando via via nell’inquadratura.

EAST GREENLAND

 

Ci sono luoghi dove tempo e spazio così come li conosciamo, si dilatano proiettandoci in una dimensione di eterea sospensione.

Luoghi dove trovare il baricentro, nella consapevolezza di rinunciare all’urgenza di misurare le distanze in secondi e millimetri.

SALAR DE UYUNI BOLIVIA

 

Luoghi in cui un ascolto interiore, liberato dall’idea di efficacia e velocità, ci permette di osservare il succedersi dei pensieri e del respiro.

CONFEZIONE

La narrazione in due livelli e in due ambienti viene scandita da una doppia rilegatura, sia sul dorso che sui sedicesimi interni. La rilegatura principale è stata realizzata a filo refe e con cucitura a mano per gli inserti. Le carte utilizzate sono molteplici: telata per la copertina, uso mano e patinata lucida per le pagine interne.