• 03.07.2019
  • #note

Creare un gruppo di lettura

Il welfare in ambito aziendale si lega in modo diretto al benessere dei dipendenti: maggiore è il loro livello di soddisfazione, maggiore è la loro produttività.

Le aziende italiane iniziano a rendersene conto: i manager e gli imprenditori di successo hanno capito che la loro ricchezza più grande è costituita dalla forza del team. Ecco perché, oggi più che mai, investire sul team significa investire sulla crescita della propria azienda. In tal senso, vogliamo raccontarvi la nostra esperienza e i nostri progetti futuri, con maggiore approfondimento su un’attività in cantiere proprio da questi giorni e che pensiamo possa essere di ispirazione.


Partiamo da un team coeso

In uno dei precedenti articoli proponevamo un approfondimento sull’impatto della formazione e della cultura in azienda. Secondo recenti studi, la cultura aziendale è il fattore che maggiormente influisce sul benessere dei lavoratori. Il team building è un processo sistematico progettato e collaudato proprio per migliorare le relazioni di lavoro e il funzionamento del team, soprattutto per quanto riguarda la risoluzione dei problemi e dei conflitti, e il conseguente raggiungimento degli obiettivi. I benefici sono numerosi e tangibili e le attività pratiche connesse a questo approccio servono per far sviluppare ad ogni membro del gruppo specifiche competenze, rafforzando il sentimento di identità e il senso di appartenenza, insomma: potenziando la cultura aziendale di ogni dipendente.



Procediamo per step

Per attivare un processo di valore tra i componenti di un gruppo di lavoro i passaggi sono i seguenti: 

  1. Formazione: è la fase nella quale vengono definiti gli obiettivi che il gruppo deve raggiungere, come ad esempio allineare il gruppo verso traguardi condivisi oppure aumentare la coesione del team affinché inizi a percepirsi come squadra e, ancora, condividere e abbracciare un sistema di valori aziendali.
  2. Storming Stage: è la fase Brainstorming del processo. Oltre agli obiettivi introdotti in precedenza, in questa fase si aggiungeranno ulteriori obiettivi come generare nuove idee, introdurre nuovi processi per integrare il flusso del lavoro, ma anche creare legami positivi e rapporti di lavoro basati sulla cooperazione più che sulla competizione tra i vari membri del team.
  3. Norming Stage: è il momento in cui tutto il team è allineato e i processi sono entrati a far parte della routine lavorativa. A questo punto ogni membro del team avrà scoperto la propria collocazione ed essendo ben conscio delle proprie abilità e competenze saprà anche qual è il suo ruolo all’interno dell’azienda.

Tutto questo ci permette di evidenziare il talento di ognuno così da poter essere a disposizione del gruppo, senza soffocare l’individualismo.
Grazie a Lorenzo Massacci di Flowing, anche il nostro team si sta formando su queste tematiche, perché oltre a lavorare bene, vorremmo creare le giuste condizioni e il clima adatto a stimolare la creatività, senza mai rinunciare alla formazione specifica su competenze tecniche.


Creiamo il Tonidilibro

Il miglioramento della comunicazione e del dialogo tra colleghi è connesso allo scambio, alla contaminazione e alla diffusione delle competenze, da luglio 2019 avrà inizio un’attività suggerita dal nostro coach Lorenzo: il gruppo di lettura di Tonidigrigio. Lista di libri alla mano, una volta al mese l’appuntamento fisso prevede la discussione di un libro. 

  • Il tema? Le prime proposte riguardano il metodo lean e l’organizzazione aziendale.
  • Le regole? Semplicissime: ogni mese si sceglie un libro, che dovrà essere letto da più persone. Il giorno dell’incontro ogni lettore esporrà un argomento utile, interessante e degno di nota letto dal libro in questione. Anche se la regola principale è una soltanto: nessuno è obbligato, si può scegliere liberamente se partecipare o se dedicare il proprio tempo libero ad altre attività.
  • E poi? E poi un dibattito tra lettori e ascoltatori.
  • L’obiettivo? Leggere, assimilare nuovi concetti e soprattutto condividere con il team tutto ciò che siamo riusciti ad imparare grazie alla lettura: mettere in circolo le conoscenze per stimolare nuove idee e lavorare meglio all’interno di un gruppo coeso.

Le tecniche di team building sono numerosissime, ma Tonidigrigio per questa volta sceglie il gruppo di lettura. E voi? Ne conoscete altre? Scriveteci una mail a info@tonidigrigio.it non vediamo l’ora di captare nuovi spunti.